Bernardo Bertolucci: No End Travelling

di Mario Sesti

Regia: Mario Sesti
Sceneggiatura: Mario Sesti
Fotografia: Emanuele Princi
Montaggio: Andrea Tranchina
Produzione: Erma Pictures, Istituto Luce Cinecittà e in collaborazione con Sky Arte
Distribuzione Internazionale: ErmaPictures – valeria.santori@ermaproductions.it
Paese: Italia
Anno: 2019
Durata: 55’ – colore & b/n – Documentario in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà 

Mario Sesti ricorda i suoi incontri con Bertolucci. Dialoga con lui in una conversazione, realizzata prima della sua morte per una serie dedicata ai “mestieri del cinema”. Il regista, scomparso nel novembre del 2018, racconta dei suoi primi successi e dell’ammirazione per i suoi film da parte dei nuovi registi americani degli anni ‘70; dell’avventura con Marlon Brando in Ultimo tango a Parigi, della serata degli Oscar per L’ultimo imperatore. Uno sguardo di serena nostalgia e di affettuosa narrazione. 

Mario Sesti (Messina 1958) critico e regista cinematografico è autore di Splendor – Suoni e Visioni su Iris. Ha diretto più di dieci documentari, selezionati a vari festival. Ha vinto due volte il premio per il migliore libro di cinema (nel 1994 con Nuovo Cinema Italiano e nel 1997 con Tutti i film di Pietro Germi) e nel 2005 si è aggiudicato il premio “Diego Fabbri” sempre per il miglior libro di cinema dell’anno (In quel film c’è un segreto). È tra i curatori della Festa del Cinema di Roma. Ha diretto, dal 2012 al 2014, il Taormina Film Fest. Ha collaborato alla sceneggiatura di Appassionate (1999) e a quella di Cosa c’entra con l’amore (1997) con la quale ha vinto il premio Solinas.