LA TENEREZZA

Regia: Gianni Amelio
Interpreti: Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti, Greta Scacchi, Renato Carpentieri, Arturo Muselli, Giuseppe Zeno, Maria Nazionale, Giovanni Esposito, Salvatore Cantalupo, Walter Lippa, Franco Pinelli, Enzo Casertano, Hedy Krissane, Lello Serao
Sceneggiatura: Gianni Amelio, Aberto Taraglio, drom the novel by Lorenzo Marone with the same title
Fotografia: Luca Bigazzi
Scenografia: Giancarlo Basili
Costumi: Maurizio Millenotti
Montaggio: Simona Paggi
Musiche: Franco Piersanti
Produzione: Pepito Produzioni, Rai Cinema, supported by MiBACT,in association with the collaboration of Film Commission Regione Campania
Distribuzione Internazionale: Rai-Com- Lucetta Lanfranchi: lucetta.lanfranchi@rai.it
Paese: Italy
Anno: 2017
Durata: 103’
Dramma

Sinossi
Lorenzo, che è stato un famoso avvocato, vive in un bel palazzo antico al centro di Napoli. Dopo qualche infortunio professionale, Lorenzo (Renato Carpentieri) è caduto in disgrazia e anche la sua vita familiare ne ha risentito, facendogli negare apparentemente senza ragione l'affetto ai figli Saverio(Arturo Muselli) ed Elena (Giovanna Mezzogiorno). Egoista e brusco, compagno solo del nipotino Francesco (Renato Carpentieri Jr.) che sottrae alla scuola per educarlo alla sua maniera, Lorenzo si ritrova a cambiare grazie all'arrivo nell'appartamento di fronte al suo di Fabio( Elio Germano) e Michela (Micaela Ramazzotti), una giovane coppia con due bambini piccoli che arriva dal Nord. Lorenzo mette da parte il suo essere scorbutico e diffidente per diventare come uno di famiglia finché una sera succede qualcosa che sconvolgerà l'esistenza di tutti.

Biografia.
Gianni Amelio (Catanzaro, 1945) Inizia a lavorare come aiuto regista e operatore negli anni Sessanta. Il debutto come regista risale al 1970 quando dirige la pellicola La fine del gioco, programma sperimentale della RAI. Nel corso della sua carriera ha vinto numerosi premi internazionali. Tra i film che ha diretto ricordiamo Colpire al cuore, Porte aperte, Il ladro di bambini, Lamerica, Cosí ridevano con Le chiavi di casa ispirato al romanzo “Nati due volte” di Giuseppe Pontiggia, viene presentato alla 61ma Mostra del Cinema di Venezia.Tra i suoi ultimi lavori, la Stella che non c’è dal romanzo di Ermanno Rea, “ La dimissione” e nel 2011 Il primo uomo,dall’omonimo romanzo di Abert Camus Presentato al Festival di Toronto ottenendo il Premio della critica internazionale . Nel 2017 adatta il romanzo “La tentazione di essere felice” di Lorenzo Marone ne la Tenerezza. Presentato al Bari International Film Festival 2017. Ai Nastri D’Argento 2017 ottiene, miglior film, miglior regia, miglio attore protagonista a Renato Carpentieri e miglior fotografia a Luca Bigazzi.