SEGANTINI: RITORNO ALLA NATURA

Regia: Francesco Fei
Sceneggiatura e Soggetto: Roberta Bonazza, Francesco Fei e Federica Masin
Interpreti: Filippo Timi, Gioconda Segantini, Annie-Paule Quinsac, Franco Marrocco, Romano Turrini, Allice Raffaelli e Lorenzo Sartorelli
Fotografia: Francesco Fei, Patrizio Saccò
Costumi: Federica Sanseverino
Music: Alberto Turra
Sound /Designer: Massimiliano Fraticelli
Montaggio: Claudio Bonafede
Produzione: Apnea Film, in collaborazione con Sky Arte HD, produced by Provincia Autonoma di Trento, Comune di Arco supported by Fondazione Lombardia Film Commission, in collaboration with MAG, Museo d’Alto Garda, Comune di Milano, Palazzo Reale e Skira Editore , partnered by Pinacoteca di Brera, Galleria d’Arte Moderna di Milano, Galleria d’Arte Moderna di Roma e Galleria Maspes , under the patronage of Accademia di Brera di Milano and Museo Segantini di St. Mori Distribuzione Internazionale: Nexo Digital
Paese: Italia
Anno: 2016
Durata: 80’
documentario artistico-biografico docufiction


Sinossi
Segantini ritorno alla natura”, narra la storia singolare e straordinaria diGiovanni Segantini, ponendo l'accento sul suo modo di sentire la naturacome fonte d'ispirazione artistica e spirituale. Nato ad Arco di Trento, diumili origini e con un tortuoso percorso di vita, Segantini riuscirà a diventare uno dei pittori simbolisti più importanti dell’800.L’interpretazione di Filippo Timi nelle parti di fiction sottolinea l'intensità delle lettere autografe del pittore. Il filo rosso familiare è condotto dalla nipote Gioconda Segantini e le parti storico artistiche da Annie-Paul Quinsac, massima esperta dell’arte segantiniana, Franco Marrocco direttore dell’Accademia di Brera e Romano Turrini storico di Arco.

 Biografia
 Francesco Fei (Firenze 1967) si laurea in Storia del Cinema, inizia a  lavorare nel campo dei video musicali realizzando numerosi clip con i più  importanti musicisti italiani. Nel 2004 realizza il suo primo  lungometraggio, Onde. Dal 2008 gira diversi documentari e corti quali per  esempio, Temporality Residentity, presentato al 65° Festival del Cinema di  Venezia ed Equilibrium? per il Museo Salvatore Ferragamo. Il suo video  Giuseppe Penone, Prospettiva Vegetale, è stato selezionato al 33esimo  International Festival of Films on Art (FIFA) di Montreal. Nel 2016  partecipa al Trieste Film Festival e al Bellaria Film Festival con Armenia! E’  docente all’Accademia di Belle Arti di Bergamo e allo IED di Milano.