ESTATE FIORENTINA 2018

raccontarperimaggini

N.I.C.E.  PRESENTA UN DOPPIO APPUNTAMENTO PER QUESTA LUNGA
ESTATE FIORENTINA 2018

Il potere dell’immagine, declinata nelle sue varie accezioni e contrassegnata da una sua valenza narrativa che evoca personalità e delinea paesaggi fisici e interiori.

 

FRANCA: CAOS E INVENZIONE di Francesco Carrozzini 

DOMENICA 23 SETTEMBRE, ore 11:00
Cinema La Compagnia, Via Cavour 50r
ingresso gratuito 

Festival L'Eredita' delle donne - Per Incontri Ravvicinati Adele Tulli incontra Carlo Ducci - Focus sulla figura di Franca Sozzani 

Francesco Carrozzini, regista e fotografo di fama internazionale, offre un ritratto intimo di sua madre, Franca Sozzani, leggendario direttore editoriale di “Vogue Italia”, punto di riferimento negli ultimi venticinque anni per la moda, l’arte e il commercio. Dal leggendario “Numero nero” al “Numero sulla chirurgia plastica”, Franca si è sempre dedicata a trattare argomenti che per i più sarebbero off-limits, per dare una scossa allo status quo e ridefinire il concetto di bellezza. Con interviste a Karl Lagerfeld, Bruce Weber, Baz Luhrmann, Courtney Love e molti altri. Il Regista ci restituisce uno sguardo dietro le quinte sul processo creativo di sua madre e una sbirciatina alle sue debolezze passate e presenti. Acuto e spesso emozionante, il film è una lettera d’amore di un figlio alla madre.

 

 MOSTRA FOTOGRAFICA 
I SEGNI DEL VEDERE di EN NICO

N.I.C.E. in collaborazione con Le Murate. Progetti Arte Contemporanea presenta:

03-29 OTTOBRE, LE MURATE. Progetti Arte Contemporanea,
Via dell'Agnolo, Firenze
VERNISSAGE
MERCOLEDI' 3 OTTOBRE ORE 18.00 

Incontro con l'autore En nico (Alberto Di Mauro) e la direttrice artistica delle Murate.PAC, Valentina Gensini 

Un racconto avvincente costruito attraverso un mosaico di immagini: gli scatti fotografici di ‘en nico’ alias Alberto Di Mauro sviluppano un percorso che si snoda in luoghi sparsi nei vari angoli del pianeta, dall’Italia ed Europa a Paesi lontani quali la Russia e le AmericheIn alcuni di essi l’autore ha soggiornato a lungo riuscendo a coglierne l’anima più profonda, mentre in altri, dove è passato nei suoi lunghi vagabondaggi in giro per il mondo, estrae impressioni alla ricerca di cose nascoste, dettate da una ricerca interiore. Avviene così che realtà totalmente diverse vengono accomunate grazie ad una percezione soggettiva. Ne emerge un modo di vedere che infrange la lente dell’abitudine per suggerirci nuove interpretazioni dell’ambiente in cui l’uomo vive.

Per info http://www.lemuratepac.it/

https://www.facebook.com/N.I.C.E.FESTIVAL